L’Emilia-Romagna investe sull’edilizia green

L’Emilia-Romagna investe sull’edilizia green

L’obiettivo dichiarato della Regione Emilia-Romagna è arrivare al 50% di acquisti green ed ecosostenibili entro il 2018, una percentuale che sale a livelli ancora superiori nei casi di ricostruzione edilizia e urbana previsti dal Nuovo Codice Appalti. Il nuovo piano “ Green Public Procurement” discusso lo scorso novembre dalla Giunta regionale, e approvato in questi giorni dalla Giunta legislativa, definisce il nuovo corso “verde” non solo nel campo dell’edilizia, ma anche dell’energia e dei trasporti pubblici cittadini.

La Regione ha già un importante primato in Italia sul tema delle Dichiarazioni ambientali di prodotto, è infatti la prima per numero di certificazioni richieste e attenute. Buoni anche i risultati per il Sistema comunitario di ecogestione e audit   e per il marchio di qualità ecologica Ecolabel. L’Assessore regionale all’Ambiente Paola Gazzolo si dichiara soddisfatta dei risultati raggiunti perché il nuovo piano è un ulteriore miglioramento verso un’economia sempre più circolare e attenta alla salute dei cittadini e del territorio, alla sostenibilità e all’innovazione verso l’obiettivo, comune in Europa, di Emissioni Zero.

L'articolo è scritto da:

Michela Meloni
Michela Meloni 585 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

Potrebbe interessarti anche:

Ambiente

Approvata l’autorizzazione paesaggistica semplificata

Già annunciata nei giorni scorsi, è finalmente entrato in vigore e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale il nuovo regolamento sull’autorizzazione paesaggistica semplificata, che contiene, oltre ai casi idonei alla semplificazione burocratica,

Ambiente

Criteri Ambientali Minimi per la gestione dei cantieri della Pubblica Amministrazione

Il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha adottato dei nuovi criteri minimi in riferimento ai servizi di progettazione, costruzione o ristrutturazione di cantieri edili riguardanti

Ambiente

Strategia Energetica Nazionale 2017

I bonus energetici sono fondamentali per raggiungere i risultati di efficienza energetica che ci chiede l’Unione europea. Proprio per questo motivo è stata ufficializzata nei giorni scorsi nella Strategia Energetica