Boom di richieste per la casa domotica Came

Boom di richieste per la casa domotica Came

L’azienda italiana Came S.p.a., con sede a Treviso, ha recentemente ricevuto un feedback positivo dal Lussemburgo per il suo progetto Came Domotic 3.0: sono oltre duemila gli appartamenti che verranno realizzati con i nuovi sistemi automatici e domotici realizzati dall’azienda. Il progetto si svilupperà in diverse città lussemburghesi, nei quartieri più prestigiosi del piccolo stato europeo, in particolare nei distretti di Mondorf-les-Bains, Schifflange, Kohlenberg e Cloche d’Or.

La Came ha avuto la commissione dall’azienda immobiliare Promodos, che cercava un sistema capace di gestire con un’unica soluzione tutti i dispositivi domotici dei complessi residenziali e riuscisse a progettare anche un sistema anti-intrusioni moderno ed efficiente che utilizzasse delle tecnologie di ultima generazione con GPS integrato. Un progetto ambizioso e moderno, che ancora una volta mette il made in Italy al centro dell’innovazione nel settore costruzioni.

L'articolo è scritto da:

Michela Meloni
Michela Meloni 594 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

Potrebbe interessarti anche:

Viaggi nel mondo dell'edilizia

Casa Milà “La Pedrera”, la grande onda pietrificata di Gaudí

L’ultima sensazionale opera dell’architetto  catalano prima che dedicasse anima e corpo alla Sagrada Familia Vi è mai capitato di entrare in un edificio e di avere la sensazione di immergersi

Eventi

BAU 2017: Fiera dell’Edilizia a Monaco di Baviera

Dal 16 al 21 gennaio 2017 si svolgerà a Monaco di Baviera il BAU 2017, una delle più importanti fiere europee su materiali da costruzione, sistemi edili e restauro edifici.

Viaggi nel mondo dell'edilizia

Dubai: il megaimpianto fotovoltaico dell’azienda italiana Ghella

Il raggruppamento di imprese costituito dall’italiana Ghella e dalle spagnole Gransolar e Acciona ha appena firmato a Dubai l’accordo per realizzare quello che diverrà il più grande impianto fotovoltaico esistente