La cucina raffinata si fa rock

La cucina raffinata si fa rock

Ha vinto il Restaurant and Bar Design Award: si tratta di The Jane, il ristorante in cui rock e cucina raffinata si incontrano.

L’architetto Piet Boon, in collaborazione con Studio Job, Mathieu Nab e .PSLAB, ha convertito la cappella di un ex-ospedale militare di Anversa nel ristorante dei celebri chef belgi Sergio Helman e Nick Bril.

Il contrasto tra l’aspetto antico e solenne dell’edificio, coinvolto nella ristrutturazione in minima parte, e il puro minimalismo degli arredi, di cui si vuole mettere in risalto solo la qualità dei materiali (pietra naturale, pelle e legno di quercia), rende l’ambiente estremamente contemporaneo e dal respiro internazionale.

La cucina si trova là dove prima c’era l’altare, circondata da una vetrata attraverso cui gli ospiti possono assistere alla creazione dei piatti.

Il tocco rock è dato dalle grandi vetrate decorate con pannelli unici su cui sono raffigurati oggetti di varia natura come torte, diavoli, croissant, Gesù in croce, gelati, teschi, maschere antigas; ma anche dall’enorme lampadario fatto di raggi neri, ognuno dei quali termina con una lampadina.

L'articolo è scritto da:

Michela Meloni
Michela Meloni 585 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

Potrebbe interessarti anche:

Viaggi nel mondo dell'edilizia

La struttura progettata da “Architecture Microclimat”: La Taule

Architecture Microclimat è uno studio di architettura di Montreal, in Canada, fondato nel 2013 da Guillaume Marcoux e Olivier Lajeunesse-Travers. L’obiettivo dell’azienda giovane è quello di formulare progetti architettonici che

Viaggi nel mondo dell'edilizia

Il gruppo Gavio conquista New York

Itinera, la società che si occupa di costruzioni di grandi infrastrutture controllata dal gruppo Gavio, ha acquisito il 50% delle quote di Halmar, società di costruzioni con sede a New

Viaggi nel mondo dell'edilizia

Maxi-opere in Turchia: inaugurato il terzo ponte sul Bosforo

Il ponte sul nord del Bosforo, realizzato con la partecipazione della società italiana Astaldi, che mantiene il 50% delle quote totale, è uno dei lavori più imponenti non solo della