La cucina raffinata si fa rock

La cucina raffinata si fa rock

Ha vinto il Restaurant and Bar Design Award: si tratta di The Jane, il ristorante in cui rock e cucina raffinata si incontrano.

L’architetto Piet Boon, in collaborazione con Studio Job, Mathieu Nab e .PSLAB, ha convertito la cappella di un ex-ospedale militare di Anversa nel ristorante dei celebri chef belgi Sergio Helman e Nick Bril.

Il contrasto tra l’aspetto antico e solenne dell’edificio, coinvolto nella ristrutturazione in minima parte, e il puro minimalismo degli arredi, di cui si vuole mettere in risalto solo la qualità dei materiali (pietra naturale, pelle e legno di quercia), rende l’ambiente estremamente contemporaneo e dal respiro internazionale.

La cucina si trova là dove prima c’era l’altare, circondata da una vetrata attraverso cui gli ospiti possono assistere alla creazione dei piatti.

Il tocco rock è dato dalle grandi vetrate decorate con pannelli unici su cui sono raffigurati oggetti di varia natura come torte, diavoli, croissant, Gesù in croce, gelati, teschi, maschere antigas; ma anche dall’enorme lampadario fatto di raggi neri, ognuno dei quali termina con una lampadina.

Previous Il conservatorio Paul Dukas
Next Saigon: ampi spazi in una piccola casa

About author

Michela Meloni
Michela Meloni 637 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

View all posts by this author →

You might also like

Viaggi nel mondo dell'edilizia

“Barretts Grove”: la palazzina residenziale realizzata con cemento e mattoni a Londra

Il segno distintivo della costruzione architettonica è la semplicità Se siete alla ricerca di un appartamento particolare e innovativo, simile alle costruzioni presenti nei videogiochi, potreste recarvi a Londra e

Viaggi nel mondo dell'edilizia

Fotovoltaico italiano in Iran

Una delle opere di modernizzazione più importante nel medioriente sarà sostenuta da un gruppo di professionisti italiani. Il progetto per una centrale fotovoltaica da 600 milioni di euro sorgerà in

Viaggi nel mondo dell'edilizia

Esportato in Cina il “bosco verticale” di Boeri

Il progetto pluripremiato dell’architetto italiano Stefano Boeri verrà esportato in Cina. Entro il 2018 il Bosco Verticale sarà realizzato in un hotel di lusso a Nanchino, nel quartiere Jiangbei New