Il boom dell’economia verde

Il boom dell’economia verde

Secondo le stime diramate da Studio Censis e Confcooperative la green economy è uno dei settori in maggiore crescita in Italia, e già oggi equivale a più del 2% del Pil complessivo nazionale. Gli esperti che hanno redatto il dossier di studio parlano di oltre 500 mila nuovi posti di lavoro nel campo dell’economia verde entro il 2023, ovvero ogni 5 nuovi posti di lavoro nel nostro Paese uno riguarderà le nuove assunzioni in aziende eco-sostenibili, che si pongono come un vero e proprio volano della crescita.

Le nuove direttive europee e mondiali sull’economia pulita e l’ecosostenibilità stanno iniziando a dare i loro frutti, determinando una modifica strutturale nel mercato del lavoro dei Paesi più avanzati ed emergenti. In Italia dal 2017 la crescita del settore è continua, con un incremento dei posti di lavoro del 4,6% nel 2017 e un’ulteriore crescita nell’anno successivo. Sempre secondo i dati, oltre il 55% delle aziende italiane oggi si concentra sulla riduzione dell’impatto ambientale tramite la riqualificazione degli impianti e il passaggio a forme di energia non inquinanti.

L'articolo è scritto da:

Michela Meloni
Michela Meloni 635 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

Potrebbe interessarti anche:

Ambiente

Nel 2018 rinnovabili al 50% del fabbisogno

Una delle più grandi novità a favore dell’ambiente nel 2018 sarà l’obbligo, per gli edifici di nuova costruzione, di avere degli impianti che rispondano a esigenze di risparmio energetico e

Ambiente

Nasce il sistema di allerta per maremoti

La Protezione Civile, con una direttiva del Consiglio dei Ministri datata 17 febbraio 2017 e ora pubblicata anche nella Gazzetta Ufficiale, ha istituito il Sistema di Allertamento nazionale per i

Ambiente

Online il portale ENEA per le diagnosi energetiche

Le imprese che hanno l’obbligo di effettuare la diagnosi energetica dei propri impianti entro il 5 dicembre 2019, così come previsto dalla legge vigente (Decreto Legislativo 102/2014 che recepisce la