Al centro di SAIE 2022, innovazione, sostenibilità e formazione, protagonisti delle tante iniziative speciali e delle aree dimostrative
1819 Views

Al centro di SAIE 2022, innovazione, sostenibilità e formazione, protagonisti delle tante iniziative speciali e delle aree dimostrative

SAIE, la Fiera delle Costruzioni, ritorna a BolognaFiere dal 19 al 22 ottobre 2022 con un format espositivo rinnovato che valorizza prodotti e soluzioni per l’edilizia e l’impiantistica. Al centro di SAIE 2022, innovazione, sostenibilità e formazione, protagonisti delle tante iniziative speciali e delle aree dimostrative

 SAIE si conferma il punto di riferimento per il mercato della filiera delle costruzioni. Sarà inoltre una fondamentale occasione per approfondire tutti i temi tecnici più attuali, alternando opportunità di confronto a dimostrazioni pratiche e a numerose sessioni di incontro per favorire la crescita del settore. Un momento speciale per gli operatori del settore per creare nuove opportunità commerciali, conoscere nel dettaglio le possibilità legate al PNRR e alle altre agevolazioni e dare visibilità alla propria azienda.

Milano, 15 giugno 2022 – Incentivi e bonus relativi all’efficientamento energetico, messa in sicurezza del patrimonio edilizio privato, investimenti per ammodernamento del patrimonio pubblico. Ma anche innovazione, digitalizzazione e sostenibilità. Sono questi, secondo le imprese edili, i punti cardini su cui il settore dovrà focalizzarsi per crescere ulteriormente. Un comparto, quello dell’edilizia e dell’impiantistica, che, se da un lato vive un momento favorevole grazie anche alla spinta dei tanti bonus e agli investimenti previsti dal PNRR, dall’altro ha bisogno di una guida per poter sfruttare appieno queste opportunità. Soprattutto considerando che meno di un quinto degli imprenditori oggi è aggiornato in maniera adeguata sul PNRR e sui provvedimenti a favore delle imprese.

È proprio per supportare i professionisti del settore nel loro percorso di crescita e di “conoscenza” che ritorna l’edizione bolognese di SAIE, La Fiera delle Costruzioni, che dal 19 al 22 ottobre 2022 si terrà presso i padiglioni di BolognaFiere con l’obiettivo di mostrare le tante novità della filiera e promuovere una cultura dedicata all’innovazione e alla sostenibilità. Il tutto con un format innovativo, che parte dai temi più caldi per dare spazio e visibilità alle soluzioni delle aziende espositrici: una vera e propria vetrina per le eccellenze del comparto.

 La formula di SAIE 2022 rispecchia i trend del momento e riparte dai pilastri del costruire – progettazione, edilizia e impianti -, focalizzandosi sui temi più importanti dell’edilizia e dell’ambiente costruito: cantiere, sostenibilità, innovazione, efficienza energetica, digitalizzazione, integrazione edificio-impianto, transizione ecologia, nuove esigenze dell’abitare e del costruire.

Ma cosa rende così speciale la nuova edizione di SAIE? Accanto alle aree espositive e ai momenti di formazione, grazie alla collaborazione di aziende, associazioni ed opinion leader, la manifestazione propone un format “dinamico”, improntato al fornire risposte alle esigenze del mercato. Per fare ciò sono in programma numerose iniziative speciali e aree dimostrative che consentono di raccontare in maniera concreta progetti reali, permettendo così ad espositori e visitatori di vivere un’esperienza unica e “immersiva”.

Un format così non può prescindere dal tema che, più di tutti, può traghettare il settore verso il futuro, ovvero l’innovazione. Su questo fronte, la manifestazione organizzata da Senaf propone SAIE Innovazione, un intero percorso tematico in cui si affronteranno i temi legati alla digitalizzazione, tecnologia e trasformazione digitale del cantiere: dal BIM a una ridefinizione più efficace del rapporto uomo-macchina, dal cantiere intelligente all’additive manufacturing, dalle strumentazioni e attrezzature per la digitalizzazione agli smart building.

Accanto al concetto di innovazione, anche nel settore delle costruzioni si sta radicando sempre più una cultura legata alla sostenibilità. Per questo durante i quattro giorni di fiera, SAIE ha promosso l’area SAIE Sostenibilità per fornire a tutti i professionisti del settore una panoramica completa su un nuovo modo di “pensare” le costruzioni, in grado di contenere le dispersioni energetiche, garantire alti standard di efficienza ed allo stesso tempo il miglioramento del benessere indoor e dell’ambiente costruito in tutte le sue parti. Tanti gli argomenti che verranno affrontati, come la tutela della salute e il miglioramento del comfort all’interno degli spazi chiusi, le soluzioni di eccellenza per favorire la salubrità degli ambienti, gli impianti, i serramenti, le finiture, i colori, l’alluminio, i cantieri sostenibili, lo sviluppo delle costruzioni a secco e tanto altro.

Quando si parla di futuro, non si possono trascurare le persone e lo sviluppo delle competenze, considerando anche che uno degli aspetti maggiormente critici indicati dagli imprenditori è proprio la carenza di formazione. Nel percorso SAIE Persone al Centro, grazie alla collaborazione con partner aziendali strategici, scuole di formazione, enti nazionali e associazioni, verranno organizzati momenti di dimostrazione, formazione e di premiazione delle eccellenze in ambito edilizio-impiantistico presenti sul territorio italiano. Tra questi, solo per citarne alcuni, il premio Cassa Edile Awards per imprese, lavoratori e consulenti del lavoro che si sono contraddistinti per i loro comportamenti virtuosi, EdilTrophy, un torneo di arte muraria che coinvolge le eccellenze delle scuole edili presenti sul territorio italiano ed il contest Instagram “Il bello del calcestruzzo”, un concorso fotografico con cui SAIE intende valorizzare e celebrare il ruolo vitale del calcestruzzo come elemento estetico e/o strutturale,  essenziale nella nostra società e nel mondo sostenibile di domani.

Infine, tra i focus tematici un’area dedicata alle infrastrutture, con SAIE Infrastrutture, dove si mostreranno le eccellenze dei progetti italiani in questo ambito e i temi più importanti del momento. In particolare, oltre alla 3ª edizione del Forum Nazionale Massetti e Pavimenti, a cura di Conpaviper, si darà spazio alla filiera del calcestruzzo con il progetto speciale SAIE InCalcestruzzo   ed alle novità per il settore del tunneling (con il coordinamento di SIG – Società Italiana Gallerie), mentre il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane sarà presente con RFI – Rete Ferroviaria Italiana e ITALFERR.

Informazioni su SAIE 2022 (BolognaFiere, 19 – 22 ottobre) possono essere richieste a info@saiebologna.it, mentre la brochure ufficiale della fiera è disponibile qui

SAIE Bologna: www.saiebologna.it

 

Previous SAIE Bologna 2022: queste aziende spiegano perché hanno scelto di partecipare. Guarda le videointerviste.
Next SAIE Bologna 2022: aperte le iscrizioni per BIM&DIGITAL Awards, ecco come partecipare al bando

About author

You might also like

Eventi

Externa: Salone degli Arredi e degli spazi Esterni

Dal 28 aprile al 1° maggio si terrà al Polo fieristico della città di Lecce l’ottava edizione di Externa, salone nazionale dedicato all’arredo degli spazi esterni. L’evento rappresenta l’appuntamento più

Eventi

Home & Building a Verona

Domotica e nuove tecnologie Il 17 e il 18 ottobre 2018, nell’area Veronafiere – Centro Congressi “Palaexpo” è previsto Home & Building, l’interessante evento dedicato a domotica e nuove tecnologie

Eventi

A Torino il Convegno sul Modello d’Informazioni di un Edificio (BIM)

Il 1° dicembre, dalle 9 alle 13:30 presso via Fanti 1, l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Torino e l’OICE (Associazione delle società di ingegneria e di architettura aderente a