In arrivo 55 milioni per messa in sicurezza antisismica

In arrivo 55 milioni per messa in sicurezza antisismica

Sulla Gazzetta Ufficiale del 9 maggio è stato pubblicato il Decreto Ministeriale del 27 aprile 2018 che contiene anche il bando, con un fondo pari a 55 milioni di euro, con cui i Comuni possono presentare progetti e richieste per lavori di messa in sicurezza antisismica e idrogeologica nelle zone considerate a rischio sismico 1 e 2. Le risorse saranno ripartite in 25 milioni di euro da assegnare entro il 2018 e altri 30 da assegnare l’anno successivo, e andranno a coprire le spese di progettazione sia definitiva che esecutiva per interventi di miglioramento o adeguamento antisismico di immobili pubblici e la messa in sicurezza del territorio in generale.

Il decreto del Ministero dell’Interno intende attribuire anche un ordine di priorità nell’assegnamento dei fondi, verranno infatti considerati prioritari gli interventi su edifici comunali e pubblici in calcestruzzo costruiti prima dell’anno 1971, in questo caso il finanziamento riguarderà anche le spese per la verifica di vulnerabilità sismica. Anche la progettazione di interventi e piani di sicurezza per il dissesto idrogeologico avrà massima priorità, e ogni Comune potrà inviare al massimo tre richieste di intervento ogni anno.

L'articolo è scritto da:

Michela Meloni
Michela Meloni 511 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

Potrebbe interessarti anche:

Bandi

Prorogato il termine del concorso Scuole Innovative

Il concorso di idee per architetti e ingegneri, dedicato all’edilizia scolastica e promosso dal Miur, che mette a disposizione ampi fondi per il rinnovo degli edifici esistenti e per quelli

Bandi

Premio Zordan per neolaureati in Ingegneria edile o Architettura

Fino al 13 gennaio 2017 i neolaureati potranno presentare le loro tesi di laurea per il Premio Luigi Zordan, dedicato alle tesi discusse nell’anno accademico 2015/2016 che abbiano come argomento

Bandi

Proroga del bando sulle case cantoniere Anas

Sulla Gazzetta Ufficiale del 12 ottobre sono stati prorogati i termini del bando indetto da Anas per la gestione di trenta case cantoniere di proprietà dell’ente, da utilizzare per scopi