Parte OpenDemanio, il portale per la trasparenza sui cantieri demaniali

Parte OpenDemanio, il portale per la trasparenza sui cantieri demaniali

Il portale istituzionale OpenDemanio è un’iniziativa per migliorare la trasparenza e la comunicazione con cittadini e professionisti nel settore costruzioni da parte del Demanio. Grazie al portale sarà possibile conoscere la geolocalizzazione di tutti gli immobili di proprietà statale sul territorio italiano, la loro consistenza e il valore economico di ogni struttura e grazie alla sezione “open data” anche tutti i flussi informativi riguardanti ciascun immobile.

Una delle novità del sito consiste nella possibilità di conoscere attraverso il web anche tutti i cantieri aperti e riguardanti il patrimonio immobiliare demaniale, suddivisi per stato di avanzamento dei lavori, dal bando di gara fino ai cantieri conclusi. Per ora sono presenti 18 progetti relativi al programma pluriennale di razionalizzazione e manutenzione, per un totale di 320 milioni di euro. Il sito è disponibile all’indirizzo dati.agenziademanio.it.

L'articolo è scritto da:

Michela Meloni
Michela Meloni 511 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

Potrebbe interessarti anche:

Attualità

Quasi pronto il Decreto sulla Direzione dei lavori

Lo schema per il nuovo Decreto che conterrà le linee guida da seguire per il direttore dei lavori e il direttore dell’esecuzione dei contratti ha ottenuto il parere favorevole da

Attualità

Sempre più imprese richiedono il “bollino di qualità” Antitrust

L’edilizia è uno dei settori in prima linea per la richiesta dell’attribuzione del rating di legalità, una sorta di bollino di qualità attribuito dall’Antitrust alle imprese considerate virtuose. Nel 2016

Attualità

Obbligo di installazione dispositivi contabilizzazione calore

Entro il 31 dicembre 2016 tutti i condomini sono obbligati a installare dei dispositivi di contabilizzazione del calore, secondo le disposizioni del decreto legislativo 141/2016 che recepisce la direttiva europea